• +39 3270090005
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Progetto di Coolearth

Mongol Rally 2019

Survive!

The Mongol Rally isn’t a race or some kind of extended road trip.

It’s an industrial scale adventure that will take us across some of the most remote bits of the planet.
The only support is what can be found locally and since there’s not many people living in deserts or on mountain tops, that fancy smartphone with the GPS or the Renault dealer network isn’t going to be much help.
The perverse pleasure you get from seeing our pain and suffering will hopefully make you want to donate so we can

Raise lots of money for good causes.




The official Mongol Rally charity is Cool Earth who work to protect endangered rainforest in order to combat global warming, protect ecosystems and to provide employment for local people.
Cool Earth is a UK-based international non-governmental organisation (NGO) founded by Swedish entrepreneur Johan Eliasch and UK MP Frank Field out of their common interest in protecting the rainforest.
They argued that it was unacceptable that the 20% of carbon emissions created by tropical deforestation were ignored by the Kyoto protocol and that urgent, direct action was needed to put a stop to deforestation.

Activities

The charity is currently working alongside rainforest villages in Peru, the Democratic Republic of the Congo and Papua New Guinea and previously worked with communities in Brazil and Ecuador, so far helping to protect over 500,000 acres of forest.

Recognition and Support

In 2015, Cool Earth was named Charity of the Year in its category and best International non-governmental organisation (NGO). It is supported by various celebrities including Professor James Lovelock, Dame Vivienne Westwood, Pamela Anderson, Ricky Gervais, Lily Cole, Kate Moss, Sadie Frost, Stella Tennant, Professor Lord Stern, Tracy Chevalier,Philip Pullman, Dr Tony Juniper, Kelly Hoppen, Leah Wood, Nick Baker,  Dr John Hemming, Jo Brand, Ian Hislop and Sir David Attenborough.

Need to Act

Over half the worlds rainforest has already been destroyed - 13 million hectares of forest have been cleared for other uses or by natural disaster and every minute, forests the size of 20 football fields are cut down. If deforestation continues at the same rate, only 10% of our forests will be left by 2030 and they could all be gone in 100 years.

Why does that matter?


Rainforests help regulate the Earth’s temperature and weather patterns - 20% of our oxygen is produced in the Amazon.

But there’s more to them than that:

They are home to over 30 million species of plants and animals. When we clear the forests, they die. Trees help absorb the harmful carbon dioxide that we humans release in the atmosphere and they provide the oxygen that we need to breathe. No oxygen, then we die. More than 25% of our medicines today come from rainforest plants. We have only explored 1% of the plants available. Just imagine what diseases the 99% that have not been explored might cure!
They soak up a lot of rainfall by filtering through the forest floor and supply water to rivers and irrigation systems. They also help prevent erosion, where the soil is washed away causing blockages that in turn causes floods.
They are home to indigenous people. Many tribes still live in the rainforests. If we don’t stop deforestation, more than half of our plant and animal species will be extinct and if you have children or grandchildren, they could go the same way. So please donate and keep reading.

Sopravvivere!

Il Mongol Rally non è una gara o una specie di viaggio su strada prolungato.

È un'avventura su scala mondiale che ci porterà attraverso alcuni dei punti più remoti del pianeta. L'unico supporto è ciò che può essere trovato localmente e dato che non ci sono molte persone che vivono nei deserti o sulle cime delle montagne, quel fantasioso smartphone con il GPS o la rete di concessionari Renault non sarà di grande aiuto.
Speriamo che il piacere perverso di vedere il nostro dolore e la nostra sofferenza ti facciano desiderare di donare


Raccogliere un sacco di soldi per buone cause.




L'ente di beneficenza ufficiale del Mongol Rally è Cool Earth che lavora per proteggere la foresta pluviale in via di estinzione al fine di combattere il riscaldamento globale, proteggere gli ecosistemi e fornire lavoro alla popolazione locale.Cool Earth è un'organizzazione non governativa internazionale (ONG) con sede nel Regno Unito, fondata dall'imprenditore svedese Johan Eliasch e dal deputato britannico Frank Field, per il loro interesse comune a proteggere la foresta pluviale.Sostenevano che era inaccettabile che il 20% delle emissioni di carbonio create dalla deforestazione tropicale fossero ignorate dal protocollo di Kyoto e che fosse necessaria un'azione urgente e diretta per porre fine alla deforestazione.

Attività

L'organizzazione di beneficenza sta attualmente collaborando con i villaggi della foresta pluviale in Perù, Repubblica Democratica del Congo e Papua Nuova Guinea e in precedenza ha lavorato con comunità in Brasile ed Ecuador, fino ad ora per proteggere oltre 500.000 ettari di foresta.

Riconoscimento e supporto

Nel 2015, Cool Earth è stata nominata Charity of the Year nella sua categoria e migliore organizzazione non governativa internazionale (ONG). È supportato da varie celebrità tra cui il professor James Lovelock, la signora Vivienne Westwood, Pamela Anderson, Ricky Gervais, Lily Cole, Kate Moss, Sadie Frost, Stella Tennant, il professor Lord Stern, Tracy Chevalier, Philip Pullman, il dott. Tony Juniper, Kelly Hoppen, Leah Wood, Nick Baker, John Hemming, Jo Brand, Ian Hislop e Sir David Attenborough.

Bisogno di agire

Oltre metà della foresta pluviale del mondo è già stata distrutta: 13 milioni di ettari di foresta sono stati sgomberati per altri usi o da calamità naturali e ogni minuto le foreste delle dimensioni di 20 campi da calcio vengono abbattute. Se la deforestazione continua allo stesso ritmo, solo il 10% delle nostre foreste sarà lasciato entro il 2030 e potrebbero essere scomparsi in 100 anni.

Perché importa?

Le foreste pluviali aiutano a regolare la temperatura della Terra e gli schemi meteorologici: il 20% del nostro ossigeno viene prodotto in Amazzonia.

Ma c'è di più per loro:

Ospitano oltre 30 milioni di specie di piante e animali. Quando cancelliamo le foreste, muoiono. Gli alberi aiutano ad assorbire l'anidride carbonica nociva che noi umani rilasciamo nell'atmosfera e forniscono l'ossigeno di cui abbiamo bisogno per respirare. Niente ossigeno, quindi moriamo. Più del 25% dei nostri farmaci oggi proviene da piante della foresta pluviale. Abbiamo esplorato solo l'1% delle piante disponibili. Immagina solo quali malattie il 99% che non è stato esplorato possa curare! Assorbono molta pioggia filtrando attraverso il suolo della foresta e fornendo acqua ai fiumi e ai sistemi di irrigazione. Aiutano anche a prevenire l'erosione, dove il terreno viene lavato via causando blocchi che a loro volta causano inondazioni. Sono a casa per le popolazioni indigene. Molte tribù vivono ancora nelle foreste pluviali. Se non fermiamo la deforestazione, più della metà delle nostre specie animali e vegetali si estingueranno e se avete figli o nipoti, potrebbero andare allo stesso modo. Quindi per favore donate e continuate a leggere.

Partner

Partners di Winged Victory 2019
Vittoria Alata
Comune di Brescia
Brescia Corse
Coolearth
Neturma
Maestroverde
Cooperativa Nikolajewka
Manelli
New Eden Group
Interlam
Agroservice
Fruitmour
Remfort
euro93
brescia latte
Giornale di Brescia
Carattere Meditteraneo
teleturro brescia
radio bs
© 2019 Mongol Rally. All Rights Reserved. - © Neturma ehf